Benvenuti!
Non sappiamo come siate arrivati fin qui. Ma dal momento che ci siete, forse vi interesserà conoscere la storia di uno che è stato qui prima di voi. Il protagonista di questa piccola storia non aveva qualità eccezionali. Non era un esclamativo, perché alzare la voce non gli piaceva: e neppure un contemplativo, di quelli sempre con la testa fra le nuvole. Non che fosse un uomo particolarmente fattivo, questo no: ma si può escludere che fosse un lavativo.
In effetti, era una persona tranquilla, concreta e quadrata. Uno magari senza troppa fantasia, che badava più alla sostanza che alla forma.
Ecco cos'era: un sostantivo. Uno come tanti.
Sostantivo - se non vi dispiace, da questo momento lo chiameremo Ivo, come facevano i suoi pochi amici - ; Ivo, dunque, non era contento di sé. Aveva un buon lavoro che gli assicurava il necessario, e un po' di quel superfluo che dà sapore alla vita; ma tutto questo non gli bastava.
Avrebbe fatto volentieri qualche nuova amicizia, possibilmente femminile: però non sapeva come muoversi. Le rubriche di annunci personali sui giornali erano piene di aggettivi ("bello, giovane, ricco, etc.") che probabilmente di oggettivo avevano poco: e lui Sostantivo detto Ivo, odiava i bluff. Gli piacevano le cose chiare, alla luce del sole.
Ivo voleva esistere. Essere qualcuno nel mondo. E siccome il mondo si identifica sempre di più con Internet, decise di farsi un sito. I visitatori sarebbero entrati nel sito, e lui nel Mito. Cosa ci avrebbe messo dentro, ancora non lo sapeva. Se stesso, sicuramente. Forse un blog.....ma ci avrebbe pensato poi. Prima la casa, poi i mobili.
Il primo passo: acquistare un dominio. Già la parola "dominio", a lui, che assertivo e volitivo non era stato mai - gli riempiva la bocca. Come lo avrebbe chiamato, questo suo sito personale?
che domanda! Col proprio nome (sostantivo), possibilmente in it,preceduto dal famosissimo www.
Ivo non era molto pratico di internet, anzi non lo era per niente. Perciò aveva paura di non sapersi orientare nelle procedure da seguire per comprare un dominio, tutte rigorosamente on-line.
In suo aiuto venne il solito amico bene informato. "Rivolgiti al signor Tivo, e' molto at-tivo, e soprattutto e' sveglio. Ti darà un sito taroccato, ma perfettamente funzionante: alla metà del costo dei siti ufficiali, e nella decima parte del tempo".
Ivo era perplesso, ma si lascio' convincere. Cosi', di buon mattino, si recò all'indirizzo che gli era stato dato.
Il numero civico corrispondeva ad una porta scura, di legno massiccio. Su di essa una targhetta, con su scritto: TIVO.IT.

 

 

continua ....

 

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

 
 


Nojob s.r.l. p.iva 05546461210 - Roma