Col recupero del singolare operato da smail, ad avere vantaggi sono davvero in tanti. Accade sempre così con le buone idee.
Ma che c'entravamo, con i "singolari" indirizzi di s-mail, io - Tivo - mia moglie Tiva, i miei figli Nte, Ster e Der, mio fratello Tico e mia cognata Tra , e i miei due nipoti Nista e Ziale?
C'entravamo: e c'entriamo tuttora, perché proprio grazie a noi è nata la extra-smail: un indirizzo di posta elettronica molto stretto, breve e più che singolare: singolo. Nel senso di Unico.
L'unicità sta nell'uso della chiocciola: della @, che nella extra-smail si legge "a". L'idea è di Claudio Ciaravolo, ma la sua praticabilità dipende -non faccio per vantarmi -da me: è infatti per merito mio che è stato possibile coniare l'indirizzo cre@tivo.it. Un super-indirizzo in copia unica, per un solo acquirente; il vincitore dell'asta che viene organizzata per ciascuno di questi rarissimi indirizzi.
Anche i miei familiari hanno avuto un ruolo fondamentale nella creazione di extra-smail straordinarie, che senza il loro intervento non sarebbero mai esistite: mio figlio Nte ha messo all'asta in tempi successivi petul@nte.it, intrig@nte.it e incost@nte.it, ma il guadagno più alto l'ha fatto quando è riuscito a piazzare a una star delle televisione l'indirizzo cant@nte.it.
Anche a mio figlio Ster è andata bene: Ciaravolo gli ha comprato personalmente, a peso d'oro, l'extra-smail webm@ster.it, che poi ha regalato al suo webmaster di fiducia. Facendolo felice, ovviamente.
Mio fratello Tico ha consentito l'acquisto, ad un solo fortunato (e dovizioso) cliente, di simp@tico.it, antip@tico.it, inform@tico.it, per citare solo i principali.
Per democr@tico.it l'assegnazione non è ancora avvenuta ma sono davvero molti i richiedenti.
Mia cognata Tra ha fatto felici molti medici, dando vita a psichi@tra.it, fisi@tra.it, otoi@tra.it, odontoi@tra.it, ed altre extra-smail ancora.
Un bel colpo lo hanno realizzato i due figli di Tico e Tra: Nista e Ziale da piccoli, litigavano sempre, ma adesso che sono diventati ricchi con la vendita l'uno di rom@nista.it, l'altro di la@ziale., lasciano che a litigare siano i due compratori.
Con le extra-smail oggi noi tutti lavoriamo assai di meno (il rapporto è uno a uno: un'extra-smail, un cliente), e guadagniamo assai di più (un cliente, una fortuna). Per questo noi acronimi saremo per sempre grati al nostro padrone.
A proposito, volete il suo indirizzo? Eccolo: claudiociaravolo@creativo.it; ma anche cre@tivo.it, quest'extras-mail, quest'indirizzo così facile da ricordare ,breve e che gli si addice come nessun'altro ha ,giustamente, voluto tenerselo per se'.."
Se poi gli dovesse arrivare un 'offerta d'acquisto davvero speciale,allora avrà fatto un altro buon affare.
Come al solito, contentando tutti. A buon imprenditor...

 

1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6